Utilizzando questo sito accetti implicitamente l'uso dei cookies.
Clicca qui per maggiori informazioni.
chiudi
LILT
Dona il tuo 5x1000


scegli la dimensione del carattere - A | A | A | A

Valid XHTML 1.0 StrictCSS Valido!

sezione informazione
Home  -  Area informazione    -    
stampa questo ducumento  invia a un amico  condividi con facebook 

Primo Piano

Conferenza “Proseguendo nella cura del Cancro 2011”

Per un'azione europea a favore del paziente oncologico

Conferenza “Proseguendo nella cura del Cancro 2011”

Bruxelles, 7 luglio - L'European Cancer Leagues (ECL), in collaborazione con l'eurodeputato Lyz Lynne, lancia ufficialmente la Conferenza "Proseguendo nella cura del Cancro 2011" che si terrà a Bruxelles il 7 e 8 settembre 2011.

Obiettivo generale della Conferenza, che si svolgerà presso la Sede del Parlamento Europeo, è quello di inserire nell'agenda dell'Unione Europea i temi riguardanti la qualità della vita del paziente oncologico.

Con questo intento saranno affrontati temi sociali relativi al cancro, tra gli altri le implicazioni sul lavoro. Considerando il numero di persone che hanno un vissuto cancro o che convive a lungo con la patologia, sostenere il ritorno al lavoro dei pazienti oncologici sta diventando una questione sempre più attuale e di fondamentale importanza.

Altro tema sarà quello relativo all'accesso ai servizi finanziari - come assicurazione e credito - e i problemi connessi con i quali il paziente oncologico deve spesso confrontarsi. Scopo della sessione sarà dunque illustrare lo status quo e identificare ciò che deve essere fatto a livello europeo per migliorare l'accesso ai servizi finanziari per i malati oncologici.

Si parlerà, poi, dell'importanza dello screening e del supporto psicosociale. L'impatto del cancro sulle persone non è infatti soltanto fisico ed economico, ma emotivo, sociale e spirituale, il che richiede una costante assistenza psicologica dei pazienti e un'adeguata formazione del personale medico e sanitario. Si tratterà infine la tematica della riabilitazione, sottolineaando l'importanza delle cure palliative, che rappresentano qualcosa di più che una semplice gestione del dolore: significano migliorare la qualità della vita del paziente soddisfacendo i suoi bisogni psicologici e spirituali.

La LILT, con i suoi rappresentanti, parteciperà all'evento portando la propria esperienza e le proprie testimonianze in Europa, illustrando quali sono i costi della malattia, sia per la società che per l'individuo, ed evidenziando come il cancro colpisce la vita lavorativa degli individui.

Verranno, inoltre, presentati dati e tendenze sulle difficoltà che i pazienti oncologici si trovano ad affrontare nell'accesso ai servizi finanziari.

Per ulteriori informazioni
http://www.europeancancerleagues.org/